Informativa sul trattamento dei dati personali  |  Cookie policy

Associazione Nazionale Partigiani d'Italia
Comitato Provinciale di Genova
Cerca
Close this search box.

Nespolo: “L’intitolazione del porticciolo di Nervi ad un appartenente alla X Mas offende la storia patria e la Costituzione”

L’intitolazione del porticciolo di Nervi ad un personaggio che, in vita, fece parte della X Mas (formazione fascista alleata dei nazisti in Italia, i cui membri venivano addestrati dagli stessi nazisti in funzione di repressione antipartigiana e che si sono macchiati di orrendi delitti ed efferate torture) è un atto veramente inaccettabile, compiuto, in questi giorni, dal Sindaco e dalla maggioranza del Comune di Genova. Atto grave, quali che siano i meriti successivi alla guerra del signor Ferraro, che ha sempre rivendicato con orgoglio la propria appartenenza alla X Mas e alla RSI. Atto che offende la storia esemplare di una città come Genova, medaglia d’oro della Resistenza e in cui i nazisti si arresero ai partigiani. È inaccettabile il giochino che fanno alcuni sindaci, di onorare il 25 Aprile e poi di strizzare l’occhio ai fascisti, con gesti vergognosi e divisivi, come quello messo in atto oggi dal Sindaco di Genova. L’ Anpi Nazionale è a fianco di tutti gli antifascisti genovesi nel denunciare questa superficiale indifferenza che offende la storia patria e la Costituzione del nostro Paese.

Carla Nespolo – Presidente nazionale ANPI

6 maggio 2020

Ultimi articoli pubblicati

Caso Scurati: “No alla deriva da regime”

L’annullamento dell’intervento dello scrittore Antonio Scurati nel programma RAI “Che sarà” è un fatto gravissimo, l’ennesimo colpo alla libertà di espressione e di informazione. L’ANPI continua

Un uomo complesso

Storia di Michele Campanella, il partigiano GIno Un testo di Ivano Malcotti, per la regia e l’interpretazione di Mirco Bonomi.  Venerdì 12 aprile 2024, alle